您好,欢迎访问金亚洲游戏官网!
咨询QQ599051195
金亚洲中国官网-金之信誉 亚洲一流

新闻动态

NEWS CENTER
Tibet: sviluppo economico e sociale sullo sfondo della grand
发布时间:2020-03-21 19:02浏览次数:

Fei Zhirong, Dipartimento per la grande valorizzazione della Cina occidentale della Commissione statale per lo sviluppo e la riforma

22 ottobre 2009

Nel 2000, il governo cinese, partendo dal quadro generale per la promozione dello sviluppo coordinato regionale e della costruzione della modernizzazione, ha attivato l'applicazione della strategia di grande valorizzazione della Cina occidentale; la Regione Autonoma del Tibet ed altre 11 province (regioni autonome e municipalità soggette direttamente al governo centrale) ne sono diventate le zone chiave. Negli ultimi dieci anni, grazie al forte appoggio del governo centrale, dei governi locali ad ogni livello e agli sforzi attivi delle masse popolari delle varie etnie, la società e l'economia del Tibet hanno mantenuto uno stabile e rapido sviluppo, poggiando un passo solido sulla strada per la realizzazione dello sviluppo a passi da gigante.

1, Il costante aumento dell'appoggio allo sviluppo del Tibet da parte del governo cinese

Il Tibet gode delle varie politiche preferenziali della grande valorizzazione della Cina occidentale; allo stesso tempo, il governo centrale ha concesso al Tibet, secondo la situazione della regione, una serie di speciali politiche preferenziali, fornendo una forte garanzia per la promozione del suo sviluppo a passi gigante.

Primo: adottare politiche di appoggio generale. Nel 2000, il Consiglio di Stato ha chiarito le concrete politiche di sostegno alla zona occidentale, ivi compresa la Regione Autonoma del Tibet, quali l'aumento degli investimenti in capitali, il miglioramento dell'ambiente d'investimento, l'ampliamento dell'apertura verso l'interno e verso l'estero, l'attrazione di talenti e lo sviluppo dell'istruzione tecnico-scientifica. Nel 2002, il Consiglio di Stato ha elaborato cinquanta politiche preferenziali, rivolte al Tibet, nei settori finanziario e d'investimento. Nel 2006, ha elaborato quaranta politiche preferenziali per l'accelerazione dello sviluppo del Tibet e la salvaguardia della sua stabilità. Nel 2008, ha ulteriormente elaborato quelle recenti, che coprono sette aspetti, di appoggio allo sviluppo economico-sociale tibetano, decidendo di fornire appoggio speciale alla regione nel sostegno finanziario, nella promozione dello sviluppo industriale, come quello del turismo, nella costruzione di progetti chiave, restauro e costruzione di strutture per servizio pubblico, nell'aiuto mirato.

Secondo: rafforzare il margine degli investimenti in capitali. Sin dalla grande valorizzazione della Cina occidentale, il governo centrale ha rafforzato, tramite misure di ampliamento dei trasferimenti finanziari e l'aumento della sistemazione di capitali per costruzioni, il margine degli investimenti in capitali nel Tibet e nella zona occidentale. Nell'arco degli otto anni dal 2001 al 2008, i trasferimenti delle finanze centrali verso il Tibet hanno raggiunto i 154,1 miliardi di YUAN, pari al 93,7% della capacità finanziaria della regione. Questo significa che ogni cento Yuan qui spesi, oltre 90 provengono dall'appoggio del governo centrale. Questo ha organizzato in totale capitali per le varie costruzioni in Tibet per 91 miliardi di YUAN, pari ad oltre il 60% degli investimenti in beni immobili di tutta la società tibetana; le strutture pubbliche nella regione per comunicazioni, opere idrauliche, amministrazione municipale, istruzione, sanità e cultura, sono costruite principalmente grazie agli investimenti statali. Nel frattempo, le varie province e città, i ministeri e commissioni statali centrali, le aziende pilastro centrali che hanno assunto il compito d'appoggio mirato in tutto il Paese ne hanno rafforzato il margine, sin dal 2001, per un totale di oltre dieci miliardi di YUAN di capitali d'assistenza.

Terzo: organizzare in modo prioritario gli importanti progetti di costruzione. Sin dalla grande valorizzazione della Cina occidentale, ogni anno il governo centrale sostiene un gruppo di nuovi progetti chiave nella parte occidentale; la ferrovia Qinghai-Tibet, l'aeroporto Linzhi, il ponte Liuwu a Lhasa, la centrale idroelettrica Zhikong sono stati elencati come progetti chiave a riguardo. Nel giugno del 2001, ha determinato di organizzare, dal 2001 al 2005, investimenti in Tibet per 31,2 miliardi di YUAN, costruendo 117 progetti chiave; le varie province e città investono capitali di assistenza mirata per 1,06 miliardi di YUAN, costruendo 70 progetti chiave. Nel gennaio del 2007, il Consiglio di Stato ha determinato di appoggiare, dal 2006 al 2010, la costruzione nella regione di 180 progetti chiave, per un investimento totale di 109,7 miliardi di YUAN, 77,88 dei quali durante la programmazione dell'undicesimo piano quinquennale; ad oggi, sono già stati iniziati i lavori di 172 progetti.

2, La grande valorizzazione della Cina occidentale diventa un forte motore per la promozione dello sviluppo tibetano.

La grande valorizzazione della Cina occidentale è diventata un forte motore per la promozione dello sviluppo tibetano; attraverso quasi dieci anni di impegno, la società e l'economia tibetana hanno mantenuto una tendenza al rapido sviluppo.

在线客服
联系QQ
全国免费咨询QQ 599051195
  • · 专业的设计咨询
  • · 精准的解决方案
  • · 灵活的运营调整
  • · 1对1贴心服务
在线留言
回到顶部